45 nuovi ambasciatori per il Vulcanus in Japan 2009-2010

29 06 2009

Adesso sembra proprio così… concluse le selezioni per il Vulcanus in Japan 2009/2010.
Record di partecipanti: 45! Ben 10 in più rispetto a quest’anno (35) e, se non sbaglio, 5 rispetto al precedente record (40).

Il concorso per il Vulcanus in Japan 2009-2010 è aperto!

Selezioni concluse (o no!?) per il Vulcanus in Japan 2009-2010

Il progetto cresce, aumentano gli studenti che aspirano a partecipare, probabilmente nuove compagnie ospitanti entrano in gioco… chissà se aumentano anche i finanziamenti. Sembra che da quest’anno le compagnie finanzieranno direttamente una parte della borsa, e questo spiegherebbe l’aumento delle borse disponibili. Nonostante ciò, sebbene qualche compagnia di quest’anno sarà assente, ce ne sono alcune che ospiteranno molti studenti allo stesso tempo. In tempo di crisi nera, un bel segnale contrastante con gli andamenti negativi dell’economia e dei mondi dell’industria e della ricerca!
Speriamo che con la quantità migliori anche la qualità complessiva del programma a partire dai tirocini stessi, che per la nostra esperienza sono l’aspetto più migliorabile e da migliorare.

A parte la solita, e sempre più consolidata, presenza massiccia di Italia, Spagna (di nuovo 10 a testa) e Polonia (in aumento da 7 a 9), c’è  piò spazio anche per molte minoranze, e sopratutto per l’ingresso di nuove nazioni che mai erano state rappresentate in Giappone nelle passate edizioni del programma! Il colpo grosso lo fa la Romania, che esordisce alla grande con addirittura 3 studentesse, provenienti da università, città e campi di studio differenti.

Distribuzione dei partecipanti al Vulcanus in 2009-2010 sulla cartina dell'Europa

  • Italia, Spagna: 10
  • Polonia: 9
  • Francia: 5
  • Romania: 3
  • Lituania, Repubblica Ceca: 2
  • Estonia, Finlandia, Ungheria, Austria: 1

NOTA: si considera sempre la nazione in cui si trova l’Università frequentata dallo studente selezionato, e non la sua nazionalità.

A quanto pare l’Italia dovrebbe essere rappresentata da 7 ragazzi provenienti dal Politecnico di Milano, 1 dall’Università di Genova, 1 dall’Università di Ferrara e 1 dall’Università di Catania.

Un’ultima statistica: 34 maschi e 11 femmine (quest’anno siamo 25 e 10).

Congratulazioni a tutti e adesso fatevi onore! E ricordatevi che da Settembre… “sarete ambasciatori Europei in Giappone”!! (ve lo ripeteranno allo sfinimento :P)

E a tutto lo staff di EU-Japan Centre buon lavoro e… in bocca al lupo: ne avrete 45 da tenere a bada l’anno prossimo, eheheh! Ganbatte ne!!

Links:


Azioni

Information

5 responses

29 06 2009
Nino (Vulcanus 2006/2007)

Per il partecipante ferrarese posso orgogliosamente confermare io! Personalmente mi fa piacere che anche atenei più piccoli riescano a piazzare vulcaniani, oltre al prestigioso, solito Politecnico🙂

Ad ogni modo, i miei più grandi complimenti a tutti! Vi trovate di fronte ad un’esperienza irripetibile e grandiosa, sappiatene trarne il meglio per il vostro futuro!

Per qualsiasi cosa sentitevi liberi di contattarmi su gmail, nick elnigno.
Grazie per lo spazio Giuseppe😉

30 06 2009
Ema (Vulcanus 2006/2007)

In bocca al lupo a tutti i nuovi ragazzi.
Per tutti sarà un’avventura grandiosa, e per alcuni diventerà addirittura una missione.

Un consiglio su tutti, vivete ogni momento ed Entrate nella cultura giapponese, per avere sempre una finestra aperta sul futuro.

A presto, davvero.

30 06 2009
Ema (Vulcanus 2006/2007)

PS.
Grande Nino, lo spettacolo è stato bellissimo!
E come sempre sei tu che batti il sentiero!
In bocca al lupo per gli States.

Scusa Peppe per aver sfruttato il tuo spazio ^^

1 12 2009
stefano

ciao,

io sono uno studente di “scienze e tecnologie della ristorazione” e sto per fare domanda per il progetto nella speranza che il mio corso di luarea sia presente.
Potresti dirmi quando verranno dati i soldi della borsa di studio? Perchè ora io sono in Erasmsu in Spagna e mi arrivano alla fine. Qui è fattibile che io possa pagarmi le spese, ma in Giappone per una anno non posso finianziariamente.
Grazie del tempo,

Stefano

2 12 2009
giupan

Ciao. Non è come l’Erasmus. I soldi li accreditano dopo 1-2 settimane che arrivi in Giappone (dopo che opportunamente apri un conto in banca lì, guidato da loro). Se vuoi ti anticipano pure 500 euro al pre-departure briefing di Luglio a Bruxelles, e l’assicurazione medica, se accetti la loro proposta, te la fanno loro scalando i soldi dalla borsa. La tua spesa iniziale consiste nel volo e in qualche centinaio di euro per i primi giorni in Giappone. Poi la borsa arriva in tempo ed è abbondante.

In bocca al lupo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: