A sunny October sunday in Yokohama

14 12 2008

Meglio tardi che mai!
Approfitto di questo fine settimana trascorso a casa con la febbre per rispolverare fatti e foto dei mesi scorsi, che per mancanza di tempo (o lagnusìa) non ho postato sul blog. Inizio da circa 2 mesi fa, una domenica delle domeniche più piacevoli da quando sono in Giappone. Una bellissima giornata di sole fuori dagli schemi trascorsa a Yokohama, ufficialmente per andare al Robo Japan 2008, ma praticamente trasformatasi in una lunga passeggiata al mare con tante tante e tante belle foto. Era la prima volta che uscivo veramente da Tokyo ed è stato bellissimo staccare finalmente dalla realtà metropolitana che ti ingoia nascondendoti cielo, panorami e tramonti…

Il Robo Japan si è rivelato un gran flop. Ci aspettavamo chissà che di più interessante e di tecnico, specialmente i miei amici che studiano robotica e automazione, ma in realtà è sembrata quasi una fiera per bambini, con tanti robot visti più come giocattoli. La fiera non era per niente grande, e pochi stand erano veramente interessanti. Forse l’unica cosa interessante è stata la presentazione dell’ultima versione di ASIMO, l’androide della Honda: 15 minuti in cui ASIMO da solo sul palcoscenico dimostra le proprie capacità. Ovviamente sa rispondere al telefono e alle e-mail, sa riconoscere le persone e conversare con loro, camminare, danzare, salire le scale, giocare a calcio, prendere e portare cose, ma grazie agli ultimi perfezionamenti riesce anche a correre abbastanza velocemente e con grande equilibrio. Purtroppo non sono riuscito a catturare in video questo momento, che era il più atteso e come previsto ha concluso la dimostrazione.

Al contrario Yokohama ci è piaciuta un sacco. In realtà siamo solo stati nel quartiere ovest di Minato Mirai. Già prima di vedere il mare ti accorgi che è una città di mare. L’architettura moderna  (che molto deve ai lavori per i Mondiali di calcio del 2002), privilegia edifici di colore bianco e forme curve, che grazie alla giornata di sole e al cielo limpido danno un grande colpo d’occhio e ti fanno sentire a mare.

Pacifico Yokohama, sede di convegni, esibizioni e concerti.

Pacifico Yokohama, sede di convegni, esibizioni e concerti.

Ben presto ci siamo anche resi conto che Yokohama è anche una città multiculturale che risente molto di influssi europei e non. I mattoni rossi dello Yokohama Red Brick Warehouse mi ha riportato indietro di un anno, ai tempi dell’Erasmus, facendomi sentire realmente in un porto del Nord Europa, tipo Olanda o Svezia! Sono due lunghi edifici di 3 piani risalenti agli inizi del 1900, un tempo usati come dogana e magazzini, ed oggi utilizzati uno come centro commerciale e ristoranti, e l’altro per eventi culturali, musicali, mostre ecc.

Yokohama Red Brick Warehouse

Yokohama Red Brick Warehouse

Laltro edificio del Red Brick Warehouse

L'altro edificio del Red Brick Warehouse

Nei pressi della Warehouse c’era anche l’Oktoberfest giapponese, ma non ci siamo fermati e prima che tramontasse siamo andati verso il molo dove ci siamo sbizzarriti a fare foto più o meno intelligenti, suscitando la curiosità dei passanti! Una bellissima struttura in legno dove passeggiare, o rilassarsi buttandosi sul prato verde che ricopre la parte finale. Se fossi un architetto avrei tante cose da dire sul molo, ma data l’ignoranza in materia mi astengo volentieri, e lascio parlare le immagini!😛

Un premio virtuale a chi ricorda il film a cui ci ispiriamo...!

Un premio virtuale a chi ricorda il film a cui ci ispiriamo...!

La Fra, Giusj, Marco e me

La Fra, Giusj, Marco e me

I magnifici 4

Altre foto

Una signora fotografa giapponese che ci ha preso di mira, pensando SPQG! (Sono Pazzi Questi Gaijin)

Una signora fotografa giapponese che ci ha preso di mira, pensando "SPQG!" (Sono Pazzi Questi Gaijin)

Dettaglio del molo

Dettaglio del molo

Vista di Minato Mirai al tramonto

Vista di Minato Mirai al tramonto

Dettaglio con la Landmark Tower, edificio più alto del Giappone (ma non ci siamo saliti...)

Dettaglio con la Landmark Tower, edificio più alto del Giappone (ma non ci siamo saliti...)

http://www.flickr.com/photos/giupan/2971965198/sizes/l/

Poco più di mezz'ora dopo. La ruota panoramica (il Closmo Clock 21) scandisce il tempo ad ogni secondo. Forse è anche l'orologio più grande del mondo.

In serata, abbiamo anche fatto un giro per la ChinaTown di Yokohama, forse la più larga comunità cinese in Giappone.

Portale di ingresso a Yokohama Chinatown

Portale di ingresso a Yokohama Chinatown

Tutte le altre foto sono QUI.


Azioni

Information

One response

15 12 2008
いちご

Non è karate Kid quello?😄
Si chiamava tipo, la “posizione della gru”.

Ad ogni modo… mi spiace per la febbre.. non sapevo! Hai dietro medicinali italiani o conosci qualcosa circa le medicine giappiche?
Ora mi spiego alcune foto. Dato che ho fatto un lungo giro su flickr (invece di lavorare) e le ho guardate quasi tutte le tue.. ora capisco cos’era quella roba strana tutta in legno: un ponte!! Comunque siete tutti smanicati o scollacciati, quindi faceva ancora caldo, possibile? Ma che clima c’è lì?
In italia, a nord e centro perlomeno, continua a piovere.. uffa >_<
Quando puoi fatti sentire che ci mettiamo d’accordo per i pacchi *-* (Kit kat!!)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: