Il pianto della cicala

3 10 2008

EDITED: ho scoperto di più sulla cicala, leggi in basso.

Stamattina, 2 Ottobre, sono andato al City Hall (una sorta di municipio, che si trova a 100mt da dove abito) a ritirare la mia Alien registration card, ovvero la mia carta di identità per quest’anno di residenza in Giappone.

Alien card

Alien card

La richiesta l’avevo fatta più o meno 20 giorni fa, e finora ho avuto un certificato sostitutivo temporaneo. anche se in realtà ho preferito portare appresso sempre il passaporto. Quel giorno, insieme ai documenti relativi alla registrazione, ho ricevuto alcuni opuscoli contenenti un sacco di informazioni pratiche sui servizi presenti in questa città (Ichikawa) ed una mappa con i luoghi di interesse in rilievo… e non poteva mancare neanche stavolta l’ennesima guida alla separazione programmata dei rifiuti (a proposito… dopo 1 mese, sono quasi riuscito ad organizzarmi da queto punto di vista!)

Comunque, nonostante i tempi di attesa, da quel poco che ho visto, posso dire ancora una volta che non rimpiango gli uffici pubblici italiani! 😛 Qui, in perfetto stile giapponese, gli impiegati sono tutti gentilissimi e disponibili, i “clienti” ordinati e silenziosi attendono il loro turno tranquillamente seduti.

Ma la cosa più strana l’ho notata solamente oggi: su un tavolo, accanto a dellel brochure informative per i residenti stranieri, c’era una specie di gabbietta trasparente per animali, con tanto di riproduzione non troppo fedele di un ambiente naturale. Mi avvicino per vedere meglio, e anzichè trovare una tartaruga, un ramarro, un’iguana o chissà cos’altro, a prima vista non vedo niente… guardo meglio e… Leggi il seguito di questo post »

Annunci