La terra trema!

21 09 2008

Vibrazione o suoneria?

Stamattina alle 7.17 è stata la prima a fare da sveglia, ma non sto parlando del telefonino… ci ha pensato madre Terra a darmi il benvenuto nella terra dei vulcani e dei terremoti (oltre che del sol levante), con la prima scossetta reale! Peccato che anzichè svegliarmi, a quell’orario ero proprio sul punto di andare a dormire dopo aver trascorso la notte fuori in centro.

Ero seduto sul letto con il portatile davanti a me, e stavo parlando con Daniela… ad un certo punto mi è sembrato di sentire un lievissimo “annacamento” (leggi: oscillazione), mi guardo intorno, e sento come sbattere una porta al piano di sopra… Lì per lì, nel dubbio, ho pensato che fosse dovuto a quello, e che non c’era motivo di preoccuparsi… magari ero solo un po’ condizionato dalle simulazioni di terremoto fatte il giorno prima durante il programma di sicurezza.
Passa qualche secondo e arriva l’annacata (ri-leggi: scossa) seria che cancella ogni dubbio! “..terremoto… terremoto!” sono state le uniche parole che sono riuscito a dire in quel momento a Daniela, testimone in tempo reale della mia prima pseudo-cacarella, che però si è tradotta immediatamente in una serie di risate di autotranquillizzanti🙂 Fortunatamente ero abbastanza stanco per non addormentarmi, e il sonno ha prevalso su qualsiasi preoccupazione!

Prima di coricarmi però non sono riuscito a fare a meno di informarmi su cosa fosse successo. Informazioni dettagliate:

Earthquake 2008/09/21, Chiba (Japan map)

Earthquake 2008/09/21, Chiba (Japan map)

Dettaglio

Dettaglio

Magnitudo 4.8, epicentro a 80km di profondità in corrispondenza di Chiba, la prefettura a cui fa capo il comune in cui vivo, Ichikawa. Come si vede dalle immagini, è stato a circa 27km da casa mia, ecco perchè l’ho sentito abbastanza bene!

Sembra quasi fatto apposta che il mio primo terremoto sia capitato un giorno dopo aver partecipato al programma di sicurezza in cui ci hanno fatto 2000 raccomandazioni su come prepararsi e reagire a situazioni di questo tipo. Inutile dire che non c’è paragone tra  cosa si prova durante la simulazione, (presa quasi come un gioco, e in ogni caso non così realistica anche se di magnitudo 6-7) e durante una scossa vera, anche se di breve durata!

A parte i terremoti, ci hanno anche “insegnato” come comportarci in caso di incendio e conseguenti situazioni di scarsa visibilità e respirabilità.

Kajida!!!

Precauzioni a parte, non vedo l’ora di prendere un tavolo e una sedia per la mia stanza perchè al momento ho solo un tavolinetto “da caffè” (? …) nano e na specie di poltrona da pavimento… scomodissimi per ogni scopo! Figuriamoci se posso ripararmi lì sotto al prossimo terremoto!

A prrrrresto!


Azioni

Information

7 responses

21 09 2008
crissss

annacamento rende proprio l’idea!!!
più che sveglia, la madre terra ti diceva.. vatti a coricare!!!
cmq.. tavolo nano.. poltrona da pavimento.. letto basso. .. ma che è ? la casa dei puffi???

21 09 2008
Alice

Ma che bel blog!
Sarà un piacere leggerlo, e soprattutto fantastico il template fatto da te.
Io sapevo che durante un terremoto è più sicuro mettersi sotto una porta aperta, davvero il tavolo è meglio?

21 09 2008
giupan

eheheh… la casa dei puffi! più o meno sì, qui è tutto ciò che è a misura d’uomo è semplicemente… più piccolo!

x Alice: anch’io sapevo così, ma ci hanno solo detto di andare sotto a un tavolo, in ginocchio, appoggiando i gomiti se possibile e tenendo con le mani il piede del tavolo… e possibilmente tenendo con una mano un cuscino sopra la testa…

21 09 2008
manu

eh eh…cugino…e va bè, allora l’annacata ha conciliato il sonno!😉

21 09 2008
Michele san

eh eh ma i giapposotti non si battono….come ti annacano loro…

21 09 2008
crissss

il cuscino.. . .ovvio.. . perchè uno ce l’ha sempre a portata di mano!! io ne ho uno pieghevole sempre nella borsa!!! ahauhauhauhauhauh!!!!

21 09 2008
Alice

In Giappone tutte le sedie sono dotate di morbido cuscino firmato hello kitty possibilmente, se stai sotto il tavolo ne avrai sempre uno vicino.

Forse la porta vale per l’Italia, magari i tavoli giapponesi sono più robusti dei nostri dell’ikea. Boh.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: